FS Sistemi Urbani e Comune di Ventimiglia siglano un contratto preliminare per la cessione anticipata di aree strumentali alla realizzazione di parcheggi, verde attrezzato e pista ciclabile

2 maggio 2022

FS Sistemi Urbani e Comune di Ventimiglia hanno siglato un contratto preliminare per la cessione anticipata delle aree di ex sedime ferroviario così anticipando la cessione delle dotazioni urbanistiche strumentali allo sviluppo di importanti aree in dismissione nel Comune.

Le tre grandi aree cedute saranno destinate a parcheggi, verde attrezzato e pista ciclabile. È previsto il riuso e la restituzione alla città anche di alcuni fabbricati che insistono nell’ambito di cessione.

Le aree, di circa 53.300 mq di Superficie territoriale, sono situate all’intorno della stazione ferroviaria di Ventimiglia e ad essa collegate attraverso un sottopasso e viabilità interna.

L’operazione rientra nel grande processo valorizzativo previsto nell’Accordo di Programma sottoscritto nel maggio del 2014, tra la Regione Liguria, la Provincia di Imperia, il Comune di Ventimiglia, l’Agenzia del Demanio, Ferrovie dello stato Italiane, RFI ed FS Sistemi Urbani per la riconversione ad usi commerciali, produttivi e urbani di parte degli impianti ferroviari nel Comune di Ventimiglia: Parco Roja, stazioni ferroviarie di Ventimiglia e Bevera e del Campasso di Nervia.

Nelle more dell’attuazione dell’Accordo di Programma, il Comune ha ottenuto un finanziamento per un importo di circa 6,4 milioni di euro da utilizzare per trasformare queste aree, in zone parcheggi con aree verdi attrezzate e pista ciclabile.

Prosegue così il rapporto sinergico tra il Gruppo FS Italiane e il Comune di Ventimiglia, avviato nel 2008.

Condividi:
Condividi su Linkedin