San Bartolomeo Al Mare, cedute al Comune le aree dell’ex sedime ferroviario dismesso

San Bartolomeo Al Mare, 20 ottobre 2021

Il 20 ottobre è stato sottoscritto il contratto per la vendita al Comune di San Bartolomeo Al Mare delle aree dell’ex sedime ferroviario dismesso ricadenti all’interno del territorio comunale e di proprietà di Rete Ferroviaria Italiana (Gruppo FS Italiane).

La cessione delle aree dell’ex sedime ferroviario, che si estende per oltre 2 km, rappresenta il primo tassello per la realizzazione della Pista ciclopedonale del Ponente Ligure, un tracciato di circa 20km che collegherà i comuni di Andora e Imperia passando per Cervo, San Bartolomeo al Mare e Diano Marina.

Il Comune di San Bartolomeo al Mare è il primo a sottoscrivere un contratto di compravendita con il Gruppo FS Italiane con riferimento all’Intesa Quadro sottoscritta nel maggio 2018 da Regione Liguria, Rete Ferroviaria Italiana, FS Sistemi Urbani (Gruppo Ferrovie dello Stato Italiane) e i Comuni di Andora, Cervo, Diano Marina, Imperia e San Bartolomeo al Mare.  

Le aree saranno prossimamente interessate da alcuni interventi volti alla realizzazione del nuovo impianto idrico del Roja e all’adeguamento di un ponte su Via Roma.

CONDIVIDI:
Condividi su Linkedin