Gruppo FS Italiane e Comune di Licata insieme per valorizzare la zona della stazione

  • firmato un Protocollo d’Intesa per la riqualificazione delle aree ferroviarie e degli spazi limitrofi
  • previsti un Masterplan e un Piano Attuativo Convenzionato

Licata, 16 gennaio 2021

Rendere disponibili per la collettività gli spazi di proprietà del Gruppo FS Italiane, valorizzando aree e fabbricati esistenti verso nuove funzioni di carattere sociale, culturale, educativo e turistico.

Questi gli obiettivi del Protocollo d’Intesa fra Comune di Licata e Ferrovie dello Stato Italiane, Rete Ferroviaria Italiana e FS Sistemi Urbani (società del Gruppo FS Italiane), sottoscritto oggi, per la valorizzazione delle aree adiacenti la stazione ferroviaria di Licata.

Un tavolo tecnico, composto da rappresentanti delle parti firmatarie, predisporrà le linee guida progettuali per la successiva stesura di un Masterplan contenente le indicazioni e le strategie per la valorizzazione e la rigenerazione delle aree oggetto del Protocollo.

In una visione unitaria e integrata, il Masterplan sarà finalizzato alla predisposizione di un Piano Attuativo Convenzionato per la realizzazione degli obiettivi condivisi, tra cui l’inserimento di nuove funzioni e servizi utili alla collettività, nonché al miglioramento complessivo del sistema di accessibilità alla stazione.

Questi, in sintesi, i principali punti del documento firmato oggi dal Sindaco di Licata Giuseppe Galanti e dall’Amministratore Delegato di FS Sistemi Urbani Umberto Lebruto, alla presenza del Viceministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Giancarlo Cancelleri.

“Sono soddisfatto – ha dichiarato Giancarlo Cancelleri, Viceministro delle Infrastrutture e dei Trasporti - per l’intesa raggiunta fra il Gruppo FS Italiane e il Comune di Licata, che ha la finalità di trasformare le aree ferroviarie dismesse e restituire al territorio spazi riqualificati con funzioni e servizi utili a soddisfare i bisogni e a garantire il benessere dei cittadini, contribuendo in maniera concreta al rilancio del Mezzogiorno. Quando l’obiettivo è fare bene per la collettività, la collaborazione fra le istituzioni rappresenta la strada per raggiungere importanti risultati”.

Orgoglioso di aver partecipato alla sottoscrizione del Protocollo d’Intesa fra il Gruppo FS Italiane e il Comune di Licata”, ha aggiunto Umberto Lebruto, Amministratore Delegato di FS Sistemi Urbani. “Questo accordo consentirà di portare avanti un importante progetto di riqualificazione e valorizzazione delle aree ferroviarie dismesse, restituendo gli spazi alla collettività. La firma di oggi conferma la sinergia e la collaborazione fra il Gruppo e l’Amministrazione Comunale, e rappresenta il primo passo di un percorso volto allo sviluppo delle aree nel Sud del Paese.”

“Oggi, attraverso la sottoscrizione di questo protocollo d’intesa - sostiene il Sindaco Giuseppe Galanti - è stata sancita la collaborazione tra il Comune di Licata e le società del Gruppo FS Italiane con l’intento di valorizzare le aree di proprietà delle Ferrovie dello Stato rendendole fruibili alla collettività attraverso iniziative di carattere sociale e di promozione culturale. Siamo ben lieti di poter dare inizio con il supporto di partner qualificati alla programmazione di interventi mirati alla riqualificazione e valorizzazione delle aree contigue alla stazione ferroviaria di Licata. Questo risultato è il frutto del lavoro che l’Amministrazione Comunale sta svolgendo nell’interesse della comunità licatese”.

CONDIVIDI:
Condividi su Linkedin