FS Sistemi Urbani, bando di gara per la vendita dell’ex scalo ferroviario di Milano Rogoredo

  • mercoledì 30 settembre ore 12.00 termine ultimo per la presentazione delle offerte
  • 4,2 milioni di euro la base di offerta di gara

Milano, 30 luglio 2020

Aperta da FS Sistemi Urbani (Gruppo FS Italiane) la gara per la vendita dell’ex scalo ferroviario di Milano Rogoredo.

Mercoledì 30 settembre, alle ore 12.00, sarà il termine ultimo per la presentazione delle offerte di partecipazione. La base di gara è di 4,2 milioni di euro.

L’ex scalo di Milano Rogoredo era stato oggetto del Concorso AAA architetticercasi, promosso da Confcooperative Habitat, dal quale sono emerse delle idee progettuali per ripensare il futuro dell’ex scalo con verde, servizi e housing sociale.

L’area, con una superficie pari a oltre 21.000 mq con 16.000 mq di diritti edificatori  e un iter amministrativo ben definito, si trova in una zona strategica ad elevata accessibilità, garantita dalla presenza dell’omonimo hub ferroviario, con accesso ai treni della linea Alta Velocità, della linea metropolitana M3, del raccordo autostradale della A1 e della Tangenziale Est.

L’ex scalo di Rogoredo fa parte di un più ampio progetto, avviato con la sottoscrizione dell’Accordo di Programma nel 2017,  che prevede la riqualificazione di  circa 1milione di metri quadrati, il 65% dei quali destinati ad aree verdi. Si tratta del più grande piano di rigenerazione urbana che riguarderà Milano nei prossimi 10 anni, uno dei più grandi progetti di ricucitura e riqualificazione cittadina in Italia e in Europa.

Tutti i dettagli per la partecipazione al bando sono pubblicati sul sito internet Ferservizi (clicca qui).

CONDIVIDI:
Condividi su Linkedin